Correre ancora

Ho sognato di tornare a correre, fino a stancarmi del tutto. La giornata era limpida e non troppo calda. La strada davanti a me aspettava dritta e sottile, lunga fino a dove potessi guardare; ai suoi lati gialli campi di grano e prati, sullo sfondo alti alberi dalla chioma tonda e ricca.

Procedevo fluido, con passi leggeri che parevano sfiorare appena l’asfalto grigio chiaro e con le braccia che oscillavano ai fianchi seguendo il ritmo della corsa. Mi sentivo davvero bene e pieno d’energia, in perefetta armonia con tutto quanto intorno a me; godevo del mio incedere e puntavo lo sguardo ora all’orizzonte ora alla strada appena davanti ai miei piedi, la mente dolcemente sgombra da ogni pensiero ed il respiro leggero e regolare.

Non mi curavo del tempo o di dove sarei giunto, né per quanto avrei potuto resistere, mi interessava solo correre, e correre.

Purtroppo però era soltanto un sogno.

5 Commenti

  1. Il tuo sogno mi ha emozionato, cosi’ come mi ha rattristato l’epilogo. Ti capita di perdere qualche cosa per sempre, la possibilita’ di correre, la tua famiglia, la salute, e potrei andare avanti purtroppo all’infinito. Eppure il nostro spirito non smette di sognare … Un po’ di tempo fa dissi ad un amico: “E’ come se mi avessero tagliato una gamba, un braccio, niente sara’ come prima”. Ed e’ vero: sento tutto molto piu’ intensamente …

    • Claudio Torretta 24 gennaio 2013 a 15:40

      Italo Calvino scrisse: “se è infelice l’innamorato che invoca baci di cui non sa il sapore, mille volte è più infelice chi questo sapore gustò appena e poi gli fu negato”.

  2. Certe volte rimango davvero spiazzato leggendo certe cose…

    Grazie per i tuoi “chiaroscuri”: mi offrono veramente l’occasione per pensare

      • Caro Claudio, Calvino aveva ed ha davvero ragione! Nella mia ignoranza non conoscevo affatto l’aforisma che è davvero bello. Rimango sempre stupito come i poeti (ed in generale gli artisti) riescano ad esprimere i sentimenti che tutti proviamo con una bellezza ed una eleganza sorprendente!